Interpretazione e Traduzione

coffee mug computer workCosa significa tradurre? Che differenza c’è tra Traduzione e Interpretazione?

TRADURRE significa, in senso lato, trasporre in una data lingua (lingua di arrivo o target) ciò che è stato scritto o detto in un’altra lingua (lingua di partenza o source). In particolare, la traduzione si differenzia dall’interpretazione in quanto consiste nel trasporre un testo scritto, mentre l’interpretazione consiste nel trasporre un intervento orale.

Mentre il traduttore è “invisibile”, l’interprete è “visibile” e il suo lavoro consiste nel rendere possibile la comunicazione “immediata”, in quanto si identifica con l’oratore e ne restituisce le idee e le convinzioni con la stessa intensità e le stesse sfumature.

L’INTERPRETAZIONE DI CONFERENZA si concretizza in tre modalità principali:

Interpretazione CONSECUTIVA: l’interprete prende appunti durante un intervento, quindi riproduce il discorso originale nella lingua di arrivo.

Interpretazione SIMULTANEA: l’interprete lavora, insieme ad un collega, in una cabina a vetri insonorizzata. L’oratore parla al microfono e l’interprete, che ascolta in cuffia, riproduce quasi simultaneamente l’intervento dell’oratore in un’altra lingua.

CHUCHOTAGE (dal francese chuchoter, sussurrare) è una variante dell’interpretazione simultanea praticata in mancanza dell’apposita attrezzatura. L’interprete sussurra all’orecchio dei suoi (necessariamente pochi) ascoltatori.

L’Interpretazione di TRATTATIVA si ha in occasione di business meeting, trattative aziendali o visite guidate, laddove un interprete “media”, intervenendo in modo consecutivo, un incontro tra persone parlanti due lingue diverse, senza avvalersi dell’attrezzatura da conferenza.